Pechino+25 e il vero Black Friday

Come espresso,  durante il Panel Pechino+25 il 23 novembre, da Nicoletta Dentico giornalista esperta in cooperazione internazionale e diritti umani, siamo invasi dal virus del patriarcato che in questo quarto di secolo ha strumentalizzato Pechino+25  concedendo pochi ruoli prestigiosi ad un esiguissimo numero di donne, e contrastando e misconoscendo  in tutti i modi la filiera … Continua a leggere Pechino+25 e il vero Black Friday

Parole per una narrazione corretta

Dal primo gennaio 2021 il Testo Unico che regola la deontologia del giornalista accoglierà l’aggiunta dell’art. 5 bis per richiedere una narrazione corretta; come prevede il Manifesto di Venezia del 2017 che sancisce le regole per il rispetto della parità di genere nell’informazione, e come già chiesto dalla Convenzione di Istanbul per contrastare la violenza … Continua a leggere Parole per una narrazione corretta

Ora posso …

Leggere i fatti da altre angolature  permette di porsi in una posizione privilegiata dalla quale osservare persone e fatti  con l’ausilio di particolari raggi, particolari come possono essere gli infrarossi e gli ultravioletti, con i quali scoprire peculiarità che non si sarebbero mai considerate. PIXABAY Mentre questo accade, gli esaminati, all’oscuro del fatto, non percepiscono … Continua a leggere Ora posso …

I grandi avvenimenti …

I grandi avvenimenti proiettano innanzi a sé la propria ombraprima che la loro presenza occupi l'Universo  William Shakespeare I segnali anticipatori di un avvenimento che modificherà un’abitudine o un punto di vista, sia personale che collettivo, sono spesso impercettibili. I percorsi di vita vengono sempre deviati, ridotti o estesi da accadimenti improvvisi che aprono sentieri … Continua a leggere I grandi avvenimenti …

Lisistrata, dove sei?

Se negli anni Settanta, le donne occidentali hanno sfilato in piazza cantando, ballando e agitando reggiseni al vento, per chiedere il diritto all’uguaglianza, una volta raggiunta una certa emancipazione, non solo hanno ripreso il reggiseno ma lo hanno gonfiato a dismisura, come pure hanno gonfiato e modificato interi pezzi dei loro corpi. Pixabay Se questo … Continua a leggere Lisistrata, dove sei?

Il futuro dell’uomo è la donna

Un verso del poeta e scrittore Louis Aragon, tratto dall’opera Le fou d’Elsa, recita: L'avvenire dell'uomo è la donna. L’amore per la moglie Elsa Triolet, a cui dedica i versi, ispirano Aragon con un’intuizione che valica il confine del  personale aprendo una finestra sul futuro, dove una possibile risposta ai problemi della società contemporanea trova … Continua a leggere Il futuro dell’uomo è la donna

MAFALDA E QUINO

L’abbiamo chiamata Mafalda la contestataria perché ha dato voce a tutte le ingiustizie e a tutte le istanze del suo tempo con forza e determinazione, pur sapendo che non sarebbero state risolte tanto facilmente. Creata da Quino, come personaggio pubblicitario, si è subito liberata dal ruolo diventando un’icona, la portavoce dell’infanzia che vede tutto e … Continua a leggere MAFALDA E QUINO

Kahlil Gibran, Luce e tenebra

Poeta fra i più amati del Novecento, Kahlil Gibran ha aperto uno spiraglio di inedita spiritualità e un diritto alla libertà che si offre prima agli altri e poi a sé stessi, e se ne IL PROFETA raccogliamo l’eredità di una ricerca personale e universale, in SABBIA E SCHIUMA approdiamo a l’Infinito che rispecchia l’identità … Continua a leggere Kahlil Gibran, Luce e tenebra

MELODIE MEDITERRANEE DI MATERIA E COLORE

La vita segreta dei sassi, risvegliata dai colori del Mediterraneo e dalla melodia del Salento – dove nasce Evy Arnesano, musicista e cantautrice con importanti collaborazioni alle spalle, poi dedicata alla pittura – si esprime nella materia modellata dall’energia creativa dell’artista, nelle sfumature di mare e cielo, nel suono cromatico delle case baciate dal sole. … Continua a leggere MELODIE MEDITERRANEE DI MATERIA E COLORE

BLAKE, visione e ispirazione

Originale, visionario, intuitivo, William Blake, i cui versi risuonano delle antiche verità nascoste nei simboli, indossa l’abito del Poeta che vede il mondo della realtà sovrasensibile lì dove l’uomo inconsapevole vede solo atomi ordinatamente assemblati in forme prive di intelligenza, per offrirci così l’indizio che risveglia dal sonno e apre le porte della conoscenza. La … Continua a leggere BLAKE, visione e ispirazione