SOLDATI

Soldati
Si sta come
in autunno
sugli alberi
le foglie

Giuseppe Ungaretti

Nel pieno dell’autunno, la poesia di Ungaretti raccoglie tutto il carico della guerra nel mondo. Di nuovo, l’uomo colpisce l’uomo con la cecità di chi non vuole capire, di chi non sa raccogliere le lacrime del passato, incapace di vedere l’anello della catena unito all’anello che distrugge.

autumn autumn colours brown countryside
Pixabay.com

Da ciò che muore si prepara la nascita futura, ma dovrebbe nascerne qualcosa di più elevato, una maggiore coscienza, una consapevolezza profonda.
Al momento, il dramma e il mistero rimangono inaccessibili alla normale comprensione e l’umanità continua a ripetere gli stessi errori.
Eppure, chi sa, racconta che l’alba di una nuova era illumina il mondo.
Non resta che cercare la Luce, che sola, indica il sentiero.

https://elisabettamastrocola.com/2018/06/06/quale-stella-guida-il-tuo-cammino/

http://www.ilpoteredellaparola.com

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...