La natura canta nel silenzio

Assaporare un altro ritmo, più riposante, più equilibrato è il più grande dono che ci si possa fare durante una vacanza, per percepire una voce dentro di noi che parla sempre e comunque ma sommessamente e dolcemente. Finalmente possiamo ascoltarla nel luogo migliore, nella condizione migliore.

Pixabay

La natura canta nel silenzio dei suoni irripetibili e magici, unici e puri; e in quel momento tutte le più piccole particelle del nostro essere cantano con lei.

Abbiamo bisogno del silenzio e particolarmente del silenzio della natura, perché è nella natura che abbiamo le nostre radici. Quando ci si trova da soli nel bosco, in montagna, accade che ci si senta trasportati in un passato molto lontano, all’epoca in cui gli uomini vivevano in comunione con le forze e gli spiriti della natura. E allora, se si intende improvvisamente un canto d’uccello, o il rumore di una cascata, si sente che queste sonorità partecipano al silenzio. Non lo distruggono, al contrario lo sottolineano.

La via del silenzio, Omraam Mikhael Aivanhov, Ed. Prosveta

© 2021

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...