Tra fiori e poesia

Niente come la natura con i suoi fenomeni e le sue manifestazioni è capace di suscitare stupore e indurre a riflessioni profonde e veritiere. La salvaguardia dell’ambiente, a cuore agli scienziati e agli economisti dalla visione limpida, assume un’urgenza particolare per i poeti e i filosofi che ne traggono ispirazione e insegnamento. Capita così di … Continua a leggere Tra fiori e poesia

L’opportunità dell’inquietudine

Nel ciclo continuo della vita dove al nascere, al fiorire e al maturare subentra il morire – come la spirale che ripresenta un medesimo anello – la pienezza appena raggiunta, sfugge fugace dalle dita, forse a causa del passaggio veloce da una fase all’altra o forse perché non si è mai coscienti del momento per … Continua a leggere L’opportunità dell’inquietudine

Poesia, stagione dell’anima

La poesia conosce le stagioni dell’anima, e ci trasporta nel mondo con i sogni dei poeti erranti, senza altra dimora che la propria interiorità abitata dagli elfi dai mille colori, che con passo felpato ci accostano percorrendo e danzando i sentieri invisibili. La poesia aborrisce il passaporto e si ferma sulla soglia della parola per … Continua a leggere Poesia, stagione dell’anima

Il diamante nascosto della civiltà

Il diamante nascosto della civiltà, che ancora dorme nelle viscere dell’inconscio, è la poesia. Bene prezioso, testimonianza di levatura, compagna invisibile del risveglio, di cui ascoltare i passi lievi che si muovono discreti. La poesia compie prodigi, scuote dagli inganni, scioglie le catene dei condizionamenti registrati nei millenni, impastando quell’impalpabile incanto che improvviso colpisce il … Continua a leggere Il diamante nascosto della civiltà

Le buone notizie quotidiane

Il fiore che sboccia, il verde tenero della foglia baciata dalla rugiada, il sole che fa capolino dal tetto, l’albicocca che matura sull’albero, il limone che si colora di giallo, la finestra che si apre sul giardino, il bambino che si sveglia ridendo e l’anziano che si addormenta sorridendo mentre ripensa alle buone notizie della … Continua a leggere Le buone notizie quotidiane

Dell’altro senso

Di appartenenza senza distinzioni e senza confini ne parla Henry David Thoreau nel suo Walden, e lo fa risvegliando l’altro senso. Non quello che ti fa penetrare nelle cose e negli esseri, ma quello che fa penetrare le cose e gli esseri dentro di te, fondendoli all’essenza che sei, così da renderti vasto e liquido, … Continua a leggere Dell’altro senso

Di Foglie e di Parole

Ogni foglia dell’albero è una parola che, legata ad un’altra, aggiunge alla narrativa della natura una poesia, un poema, una prosa, una pagina al diario dell’universo. Ispiratrice di poeti, pittori e musicisti, la natura risveglia un’attrazione inevitabile, addolcisce di una nostalgia di pace, spinge verso un’investigazione senza tregua, regala la cura per ogni sofferenza, emette … Continua a leggere Di Foglie e di Parole